Archivi autore: Elena Algeri

Alternanza scuola-lavoro: un modo utile di fare arte insieme ai ragazzi del Liceo Artistico

Si conclude oggi il percorso di alternanza scuola-lavoro che ha visto impegnata la classe quarta D del Liceo Artistico A.Frattini  di Varese, insieme agli ospiti e operatori dei Centri di Bobbiate e La Nuova Brunella. L’esperienza durata diversi mesi ha permesso di far incontrare la scuola con il mondo della disabilità e dell’autismo, l’arte con gli interventi riabilitativi, gli studenti con le persone fragili che frequentano i nostri Centri. Gli studenti, a conclusione di questa esperienza, hanno presentato i progetti sulle stimolazioni multi sensoriali realizzati in piccoli gruppi che sono stati poi donati a beneficio dei nostri ospiti.

“Abbiamo provato a immedesimarci in una condizione [quella dei bambini con autismo n.d.r.] che non è la nostra e che non era la nostra di quando eravamo piccoli – racconta LetiziaAbbiamo capito che a questi bimbi serve sperimentare le cose nella loro semplicità e quindi per realizzare il nostro progetto abbiamo dovuto mettere da parte quello che ci eravamo immaginati prima di cominciare” Continua a leggere

25 maggio, Giornata dei Volontari

In occasione dei 20 anni di attività di Fondazione Piatti, festeggiamo le persone che hanno un ruolo molto prezioso per i nostri ospiti: i volontari. L’appuntamento con la Giornata dei Volontari è per SABATO 25 maggio 2019, ore 10.45 in Via Crispi, 4 a Varese. Dopo i saluti istituzionali, ci sarà la consegna delle benemerenze ai volontari più o meno “storici”. Culmine della festa sarà l’inaugurazione dello spazio del “Donatori del Tempo”. Infine apriremo un buffet per i presenti. E’ l’occasione per ringraziare i nostri volontari che si dedicano con passione alle attività di trasporto, di cura e assistenza delle persone con disabilità affiancando gli operatori, alle attività segretariali e in occasione degli eventi di raccolta fondi.

L’iniziativa è aperta a ciascun volontario di Fondazione Piatti, a chi lo è stato e a chi vuole diventarlo.

A giugno, Fondazione Piatti conta 20 anni di attività: iniziano i festeggiamenti

Il 22 giugno 2019, Fondazione Renato Piatti compie 20 anni di attività. Ma le occasioni per onorare questo grande traguardo non si fanno attendere. Sabato 11 maggio, presso il Parco Berrini a Ternate avrà luogo il Torneo di Bocce in cui si sfideranno o gli ospiti dei nostri Centri.

Altro appuntamento, Domenica 12 maggio, con la Festa del Paese a Buguggiate. Dalle ore 9, i ragazzi delle Comunità Socio Sanitarie di Bobbiate, Bregazzana e Nuova Brunella, esporranno i loro manufatti al pubblico.

Due appuntamenti da non perdere per iniziare a festeggiare con i nostri ospiti il grande anniversario di Fondazione Piatti!

White Star insieme a Fondazione Piatti per i bambini con autismo

Da oggi, martedì 2 aprile, Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’autismo, e sino alla fine del mese Edizioni White Star dedica la vendita online del romanzo a fumetti “Le piccole vittorie” di Yvon Roy, ai bambini con autismo di cui Fondazione Renato Piatti si prende cura ogni giorno. Con lo strumento della graphic novel l’autore canadese racconta la sua storia personale. Ovvero, come dire al proprio figlio tanto atteso che è il più formidabile dei bambini malgrado l’inaspettata diagnosi: autismo, disturbi psicomotori, disadattamento sociale… Rivolgendosi a tutti i genitori, Yvon Roy svela una magnifica e illuminante testimonianza di come la sfida più grande sia amare senza condizioni e senza debolezza il figlio che gli è stato donato. La lotta intrapresa da un padre, rimasto unito alla moglie malgrado la separazione, per trasformare insieme una disfatta annunciata in tante formidabili piccole vittorie. Grazie alla collaborazione con la casa editrice White Star, chi acquisterà il libro online registrandosi al link: https://www.whitestar.it/convenzione-piatti-2/ e inserendo il codice PIATTI2019, nello spazio ‘Convenzione’, avrà uno sconto del 10% sul prezzo di copertina (16,90 euro) e farà una donazione di 3 euro, insieme a White Star, a favore dei bambini con autismo di Fondazione Piatti.

Consapevoli dell’autismo: solo il 2 aprile non basta

Domani, 2 aprile 2019, si celebra la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo. Moltissime iniziative, in tutta Italia, per cercare di andare oltre la semplice e superficiale informazione su un disturbo che nel nostro Paese riguarda 500 mila persone. La prima voce che dovremmo ascoltare, in verità, è quella dei reali e unici protagonisti, i bambini (ma anche i giovani e gli adulti) con autismo. E cosa potrebbe volere, un bambino con autismo, in occasione di questa giornata? Abbiamo provato a immaginare un suo messaggio e ve lo trasmettiamo. Eccolo: “Io non so che cos’ho. Gli altri dicono che ho l’autismo, ma io non so che cosa vuol dire. Io so soltanto che non so parlare, che non riesco a capire cosa mi succede dentro e cosa mi succede tutto intorno. I suoni, i colori, gli odori, le persone: non ho mezze misure, o mi danno un gran fastidio oppure non mi accorgo neppure che ci siano. Mi sembra quasi di venire da un altro pianeta. Da solo non ce la faccio, ho bisogno di aiuto. E anche mamma e papà fanno tanta fatica. Tu, che stai ascoltando, vuoi provare a conoscermi meglio e a volermi bene?”.

Domani, 2 aprile 2019, dopodomani, un giorno qualunque, ricordiamoci di questo messaggio: la consapevolezza nasce così.