Come aiutarci

COME AIUTARCI

come aiutarciOgni giorno, con grande impegno, tutto il personale di Fondazione Piatti insieme al gruppo dei volontari cerca di offrire la miglior qualità di vita possibile alle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e alle loro famiglie. La Fondazione assiste gli ospiti nelle attività quotidiane e li accompagna nei loro percorsi di piccole autonomie, cercando di far emergere le loro abilità.
Per raggiungere questo importante obiettivo è necessario il contributo di tutti: privati, famiglie, aziende e società civile.
Scopra quello che può fare a sostegno di Fondazione Piatti e delle sue attività:

 


PRIVATI

Puoi effettuare la tua donazione attraverso:

  • Versamento sul Conto Corrente Postale N° 30181465,
    intestato a Fondazione Renato Piatti Onlus.
  • Bonifico bancario sul Conto Corrente N° 21423X44,
    intestato a Fondazione Renato Piatti Onlus
    c/o Banca Popolare di Sondrio
    IBAN: IT 91 P05696 10801 000021423 X44.
  • Destinare il tuo 5×1000 a favore della Fondazione (CF 02520380128)
  • Festeggiare i tuoi momenti speciali con le bomboniere solidali della Fondazione
  • attivando un SDD – donazione continuativa
  • Un lascito testamentario: per ricordare ed essere ricordati


AZIENDE

Se rappresenti un’azienda, puoi:

  • Destinare un contributo liberale in favore della Fondazione.
  • Attivare una partnership.
  • Avviare un’attività di CRM (Cause Related Marketing).
  • Coinvolgere i dipendenti.
  • Sponsorizzare uno degli eventi della Fondazione.
  • Scegliere di fare gli auguri di Natale attraverso i biglietti augurali della Fondazione.
  • Chiamare allo 0332/833911 e verificare insieme a noi altri e modalità di collaborazione.

BENEFICI FISCALI
Tutte le offerte sono fiscalmente deducibili ai sensi della legge N° 80/2005,
pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale N° 111 del 14 Maggio 2005. Le persone
fisiche e le aziende potranno usufruire per le erogazioni liberali in denaro di
deduzioni fiscali fino al 10% del reddito dichiarato e fino a un massimo di
Euro 70.000 (settantamila). Importante! Conservare la ricevuta ai fini fiscali.