Fondazione Piatti insignita del “Paul Harris Fellow” dal Rotary Club Varese

Attestato_Rotary_29052014_webVarese, 4 giugno 2014 – Un riconoscimento pieno di significato quello che il Rotary Club Varese ha attribuito, il 29 maggio scorso, a Fondazione Renato Piatti onlus. Si tratta del prestigioso “Paul Harris Fellow”, istituito nel 1947 in memoria del fondatore del Rotary Club e assegnato a personalità, enti o associazioni che si distinguono per l’attività di servizio in linea con i programmi educativi, umanitari e culturali che Rotary sostiene. Cesarina Del Vecchio e Maria Caccia Dominioni Lazzati, rispettivamente Presidente e Vicepresidente di Fondazione Renato Piatti onlus, hanno ricevuto dalla mani del Presidente del Rotary Club Varese Gianni Spartà l’attestato di riconoscimento e la lettera di motivazione, che testimoniano l’apprezzamento di un sodalizio, quello rotariano, da sempre votato al benessere della comunità.

Le parole della lettera che accompagna il “Paul Harris Fellow” ci gratificano molto”, afferma Cesarina Del Vecchio, Presidente di Fondazione Renato Piatti onlus. “Siamo felici di rappresentare un porto d’amore per le famiglie e, nel contempo, un modello di servizio sociale e di efficienza organizzativa. Il riconoscimento che il Rotary Club Varese ha voluto attribuirci, e del quale siamo molto grati, dà un ulteriore stimolo alla nostra volontà di intraprendere nel sociale in favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie, come testimonia anche la recente posa della prima pietra de “La Nuova Brunella” – Centro per le Disabilità e la Famiglia, avvenuta il 15 maggio”.

La Presidente ed io desideriamo estendere il riconoscimento del Rotary Club Varese a tutte le persone che operano con Fondazione Piatti”, ha sottolineato la vicepresidente Maria Caccia Dominioni Lazzati. “Siamo certi che questo riconoscimento potrà dare un ulteriore stimolo alla nostra missione e vogliamo viverlo come augurio per il prossimo futuro”.