Fondazione Piatti parla di autismo alla Commissione Sanità di Regione Lombardia

Milano, 27 febbraio 2019 – La Commissione Sanità del Consiglio regionale della Lombardia oggi si è occupata di autismo. All’audizione ha partecipato anche Fondazione Renato Piatti con il Direttore Generale, Michele Imperiali. Il suo intervento ha posto all’attenzione dei consiglieri lombardi tre temi cruciali: la necessità di un censimento che misuri puntualmente la consistenza del fenomeno autismo nella nostra regione; l’urgenza di sbloccare le liste di attesa, con risorse adeguate, nei servizi riabilitativi di neuropsichiatria infantile; l’impegno del governo regionale a mettere in pratica la riforma della presa in carico anche per le fragilità, con particolare riguardo all’autismo e alle disabilità complesse.
La presa in carico dei pazienti affetti da autismo e delle persone con disabilità complesse è stata al centro della seduta della Commissione consiliare Sanità dunque.
All’incontro sono intervenuti anche l’assessore regionale alle Politiche sociali Stefano Bolognini, il Comitato Uniti per l’autismo Lombardia, il Centro Studi Disabilità di Brescia Fobap Onlus, il Centro F. Faroni, Congrega della Carità Apostolica, Autisminsieme e AIAS di Busto Arsizio. Ad aprile ci sarà un nuovo appuntamento sul tema, con la partecipazione di altre realtà. A maggio, poi, si terrà un incontro di sintesi su cui avviare un dibattito politico.