“Un giorno in dono”: volontariato d’impresa di UBI Banca e Sodalitas per Fondazione Piatti

un_giorno_in_donoFondazione Piatti è stata individuata tra le organizzazioni non profit meritevoli per il progetto “Un giorno in dono”, realizzato da UBI Banca in collaborazione con Fondazione Sodalitas. I dipendenti di UBI Banca verranno coinvolti per un’intera giornata come volontari presso il CRS Besozzo, gestito da Fondazione Renato Piatti onlus. Il progetto di volontariato di impresa, che è stato sperimentato in un’edizione pilota nel 2014, coinvolgendo 11 organizzazioni non profit e 337 professionisti delle Banche e Società del Gruppo UBI Banca operanti sul territorio, si pone l’obiettivo di realizzare un’iniziativa di sensibilizzazione al valore del volontariato e all’impegno sociale attraverso attività di coinvolgimento e di concreta collaborazione dei dipendenti.

Accanto a nomi importanti del mondo non profit, come AISM e Telefono Azzurro, Fondazione Piatti sarà una tra le realtà beneficiarie del progetto e avrà il piacere di condividere le attività del quotidiano degli ospiti del CRS di Besozzo, con i dipendenti di UBI che decidono di dedicare alla solidarietà un loro giorno di ferie.

“È bello sapere che in un giorno di ferie ci sono persone disposte a porsi accanto ai nostri bambini e ragazzi mettendo in gioco le proprie competenze e le proprie energie” – riferisce Fabrizio Mannoni, responsabile del polo di Besozzo – “Il messaggio dell’inclusione sociale lanciato con l’Anffas Open Day sembra dunque sortire i primi effetti.”

Il CRS Besozzo ospiterà 8 dipendenti provenienti da diverse unità operative di UBI Banca in più giornate, nei primi giorni del mese di maggio e giugno. Verranno coinvolti in attività riabilitative con i nostri bambini finalizzate alla redazione del giornalino “La pulce”, in attività ricreative con il laboratorio di riciclaggio e a supporto di un ospite del centro per l’uso del pc per videoscrittura.

A tutti, sin d’ora, va un grazie speciale per averci scelti. Vi aspettiamo!