CTRS La Nuova Brunella

Il Centro Terapeutico e Riabilitativo Semiresidenziale (CTRS) LA NUOVA BRUNELLA è un servizio rivolto a minori con diagnosi afferenti ai disturbi dello spettro autistico. Il CTRS, si trova al Livello 1 del Centro Multiservizi per le disabilità e la famiglia, sito in via Crispi, 4 a Varese, a pochi passi dal centro cittadino. E’ facilmente raggiungibile ed accessibile con automezzi privati provenendo, sia dal centro città, sia dall’autostrada (A8 VA-MI) ed è ben servito dalle linee urbane degli autobus (CTPI) che transitano anche nei pressi delle stazioni ferroviarie di Varese. Il centro ha avuto l’autorizzazione all’esercizio e l’accreditamento come struttura di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (NPIA) per i Disturbi Pervasivi dello Sviluppo, rilasciata da ATS Insubria con deliberazione n. 252 del 19/05/2016 ed è iscritta al n. 1218 del Registro Regionale delle Strutture Accreditate. Il Centro è contrattualizzato da ATS Insubria: questo significa che il CTRS, configurandosi quale Unità di offerta appartenente al Sistema Sanitario Regionale è a tutti gli effetti un servizio pubblico, a cui possono accedere gli utenti su invio dell’Unità Operative di Neuropsichiatria dell’Infanzia dell’Adolescenza del territorio (UONPIA). Il CTRS si sviluppa su una superficie di 390 mq, suddiviso in una zona riservata alle attività cliniche e organizzative, una zona per le attività riabilitative, ed una break area per i familiari che portano i bimbi al centro. Il CTRS è dotato di un giardinetto attrezzato per lo svolgimento di attività all’aria aperta. Il CTRS dispone inoltre di un parcheggio dedicato alla sosta temporanea per chi accompagna gli ospiti. Il trattamento terapeutico riabilitativo proposto dal CTRS è svolto facendo proprie le Linee guida 2011‐2015 per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico dell’Istituto Superiore della Sanità, secondo un approccio multidisciplinare che prevede la collaborazione di più figure professionali operanti presso il CTRS (neuropsichiatri, educatori professionali, terapisti della riabilitazione, logopedisti e psicomotricisti)  e un’attività di rete con l’Ente inviante, la famiglia e la scuola.

Il centro offre prestazioni terapeutiche riabilitative nelle seguenti aree di intervento:

  • della comunicazione
  • cognitiva
  • affettivo-relazionale
  • motoria
  • sensoriale
  • delle autonomie personali e sociali.

Ogni trattamento è realizzato in piccolo gruppo e la composizione di ogni gruppo è realizzata secondo criteri che si riferiscono sia al funzionamento che all’età degli ospiti.

Per ogni bambino è definito un piano di intervento riabilitativo personalizzato concordato con la UONPIA e la famiglia. In base ai bisogni e all’intensità del trattamento i bambini nella fascia 2-5 anni potranno accedere al servizio anche tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, per 2 ore e 30 minuti al mattino o al pomeriggio; i bambini nella fascia 6-11 anni per 2 ore e 30 solo al pomeriggio. Per i ragazzi dai 12 ai 14 anni le frequenze sono il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 13.30 alle 18.00.

L’organizzazione spaziale interna è stata progettata e realizzata in modo da costruire un ambiente accogliente e chiaro per i bambini con autismo. Metafora guida della progettazione degli ambienti è il “come se”, con l’obiettivo di proporre attività e creare opportunità per far vivere esperienze il più possibili vere, connesse ai contesti di vita di ciascun bimbo (“come a scuola”, “come a casa”, “come in palestra”, ecc.) in modo da sostenere la generalizzazione e la trasferibilità degli apprendimenti.

MODALITA’ D’ACCESSO

Le famiglie devono rivolgersi alle Unità Operative di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (UONPIA) del territorio, le quali, a seguito di diagnosi e valutazione abilitativa, potranno concordare l’invio alla struttura, così come previsto dalla convenzione con il Servizio Sanitario Regionale.

CONTATTI

Via Crispi 4 – 21100 Varese – Tel. 0332/281025 Fax 0332/284454

Paolo Aliata, Responsabile – Cell. 3425433267- paoloaliata@fondazionepiatti.it

Silvia Chiaravalle, assistente sociale coordinatore flussi

silviachiaravalle@fondazionepiatti.it

PEC: areasociale.pec@fondazionepiatti.org

 

Carta dei Servizi

MODULO DI INSERIMENTO