L’anno che sta arrivando…

… fra un anno passerà, per dirlo con la famosa canzone di Lucio Dalla. E ovviamente non sappiamo cosa potrà riservare, sebbene le premesse siano quelle di un periodo ancora pesantemente condizionato dall’emergenza sanitaria. Alcune cose le sappiamo, però. Il 2022 sarà l’Anno Europeo dei Giovani, con l’obiettivo di coinvolgerli maggiormente nei processi decisionali e costruire insieme un’Europa più inclusiva (https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/ip_21_6648). Un altro progetto europeo che nel 2022 approderà, ancora più tangibilmente, nel nostro Paese è quello della Disability Card, una tessera che sostituirà i certificati medici cartacei che dimostrano la condizione di disabilità di una persona. Funzionerà tramite QR Code e permetterà di accedere a una serie di servizi gratuiti o a costo ridotto in materia di trasporti, cultura e tempo libero sul territorio nazionale in regime di reciprocità con gli altri Paesi della UE. Domande al via da febbraio 2022, quattro milioni gli italiani interessati (http://www.disabilitycard.it/index.php?lang=it).

Continua a leggere

Ultime ore per ordinare i tuoi “Piatti di Luce”

Non hai ancora deciso? Affrettati, ormai manca poco alla mezzanotte. No, non è un venerdì di Black Friday, è qualcosa di più. E’ “Piatti di Luce 2021”. Scade oggi, venerdì 10 dicembre 2021, la possibilità di prenotare per l’esclusiva “cena solidale a distanza” in programma giovedì 16 dicembre 2021. Una serata in stile natalizio per sostenere i progetti di Fondazione Piatti e Anffas Varese a favore delle tante persone con disabilità complesse, autismo e altre forme di fragilità di cui ci prendiamo cura.

Scegli tra 3 alternative di menù (anche senza glutine) ideati dal Ristorante Luce di Villa Panza a Varese e riceverai una dinner box direttamente a casa tua.

Potrai goderti la cena con chi vorrai e intrattenerti con noi online, al link che ti faremo avere.

“Piatti di Luce 2021” è un’evento da non perdere, sei ancora in tempo, clicca qui: https://sostieni.fondazionepiatti.it/eventi/cena-di-natale/



Giornata Internazionale delle persone con disabilità

Oggi, venerdì 3 dicembre 2021, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità (International Day of Persons with Disabilities – IDPD) istituita ufficialmente dalle Nazioni Unite nel 1992, Fondazione Renato Piatti e Anffas Varese si uniscono alle celebrazioni che si stanno svolgendo a livello mondiale per richiamare, ancora una volta, l’attenzione sulla necessità di garantire i diritti umani, civili e sociali nonché la Qualità di Vita a tutte le persone con disabilità, specie intellettive e disturbi del neurosviluppo, e alle loro famiglie.
Esigenza, questa, che ha origine proprio dalle persone con disabilità e dalle loro organizzazioni rappresentative che, come Anffas, reclamano una maggiore attenzione da parte dei Governi e delle Istituzioni locali nel dare ascolto alla loro voce, sempre ed in qualunque contesto, in particolare rispetto a quegli aspetti culturali, sociali, economici e politici che li riguardano in prima persona.

Anffas Varese e Fondazione Piatti si impegnano con tutte le loro forze da oltre 40 anni per prendersi cura delle persone fragili e delle loro famiglie – Affermano Paolo Bano, Presidente Anffas Varese e Cesarina del Vecchio, Presidente di Fondazione Renato Piatti onlus – Oggi nei nostri servizi sono 600 le persone (per lo più bambini e ragazzi ma anche adulti e anziani) con patologie del neurosviluppo per le quali ci impegniamo per far si che possano vivere la migliore condizione di benessere possibile nell’arco di tutta la loro vita senza discriminazioni e creando le condizioni per sviluppare le loro capacità e autonomie per favorirne l’inclusione sociale. Un lavoro di squadra che crea sinergie importanti con tutti gli attori del nostro territorio a partire dagli oltre 100 volontari fino ad arrivare alle Istituzioni, realtà aziendali e a tutta nostra comunità.

Un Natale coi Fiocchi insieme a Fondazione Piatti

Ritorna il Fiocco della Speranza a imbiancare il Natale in Fondazione Piatti. L’e-commerce con i prodotti del Natale Solidale 2021 è online.

Il catalogo è disponibile a questo link.

Per essere accanto alle tante persone fragili di cui Fondazione Piatti si prende cura, è possibile fare un regalo dal doppio valore: oltre al dono ai propri familiari, amici o colleghi, si contribuirà a rendere migliore la vita di bambini, ragazzi e adulti con autismo e disabilità.
Le proposte di quest’anno variano dai grandi classici della tradizione come il panettone artigianale e il panettone di Freddozzo di Oleggio, al Parmigiano Reggiano DOP stagionato 24 mesi del Caseificio Sociale Soragna (PR).
Si possono scegliere anche le golose Box di Natale, per colazioni, merende e momenti dal sapore di festa.

Da non farsi scappare le limited edition, proposte con la collaborazione di MontaltoBIO e Cafferia di Luino.

Per ulteriori informazioni: comunicazione@fondazionepiatti.it

Un contributo speciale nel primo numero di Univers@bility

E’ online il primo numero della rivista Univers@bility, iniziativa di Vannini Editoria Scientifica, di cui Anffas Nazionale è partner unitamente al Consorzio La Rosa Blu. Si tratta di un progetto culturale ideato con l’obiettivo di promuovere le relazioni, il dialogo e la condivisione di esperienze e buone prassi tra le associazioni che si occupano di disabilità (intellettiva, del neurosviluppo e non solo), favorendo la diffusione delle conoscenze del modello basato sui diritti umani, civili e sociali e della qualità della vita, nel rispetto dei paradigmi introdotti dalla Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità. Univers@bility è quindi, prima di tutto, un progetto culturale di carattere universale, perché si occupa di tutte le disabilità, delle problematiche e potenzialità, così come dei diritti e delle opportunità ad esse collegate. Una vera e propria piazza, una sorta di agorà, nella quale incontrarsi, condividere esperienze, idee, riflessioni, criticità e formulare proposte.

Siamo onorati che l’esperienza maturata in Fondazione Renato Piatti su questi temi, emerga attraverso le parole della Dottoressa Vittoria Garganese in un articolo dal titolo “Autodeterminazione, sviluppo personale e diritto alla comunicazione nei gravi disturbi del neurosviluppo: l’esperienza di un centro diurno”.

E’ possibile leggere interamente l’articolo a questo link e sottoscrivere l’abbonamento annuale alla rivista qui.

Per ulteriori informazioni: info@universability.it – Tel: 030.313374