Milano Marathon, bel traguardo per i nostri ragazzi con autismo

Domenica 2 aprile 2017 in concomitanza con la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, sette squadre hanno corso la Milano Marathon a favore di Fondazione Piatti. 28 iscritti, tra amici, fornitori e colleghi, indossando maglie blu personalizzate, hanno percorso una staffetta solidale per sostenere il progetto “Io Imparo In Cascina” in favore dei giovani con autismo del Centro Terapeutico Riabilitativo Semiresidenziale che Fondazione Piatti gestisce a Milano. Grazie alle iscrizioni alla maratona e ad altre donazioni ricevute, sono stati raccolti quasi 2.500 euro. Al netto dei costi, siamo intorno ai 1.500 euro, cioè a metà strada rispetto all’obiettivo. La raccolta fondi per #Ioimparoincascina, quindi, continua… e chi desidera può contribuire qui)

Delle 2738 staffette partecipanti, ecco come si sono posizionate le 7 squadre di Fondazione Piatti:

72) WI RUN (la squadra dei dipendenti di SANDOZ), con un tempo di 03:05:02

175) YES WE RUN TEAM (la squadra del Direttore dei servizi di Fondazione Piatti), con un tempo  di 03:17:38

281) QUATTROPERQUATTRO (la squadra del fornitore Studio Infermieristico Calzoni), con un tempo di 03:23:50

344) CON LE ALI AI PIEDI, con un tempo di 03:26:36

358) MIAMI VICE (la squadra della collaboratrice Paola Turriziani e gli amici di Elmec) con un tempo di 03:26:58

884) TRE UOMINI E UNA RUNNER, con un tempo di 03:41:55

985) SODEXO, con un tempo di 03:44:29

E’ stata una prima esperienza di successo e speriamo di poterla riproporre anche il prossimo anno, augurandoci di coinvolgere ancora più runner” – racconta Massimiliano Arosio, Direttore dei servizi di Fondazione Piatti – “Unire la mia passione per la corsa a un gesto nobile e di grande valore per la qualità di vita dei nostri ospiti, mi ha dato lo slancio a partecipare”. 

Fondazione Piatti ringrazia tutti coloro che hanno corso per noi e quanti hanno collaborato per permetterci di partecipare a questa iniziativa.

Qui tutte le foto della Milano Marathon 2017.