1° settembre 2016 apre il CTRS La Nuova Brunella per bambini con autismo

WP_20160824_10_04_36_ProVerrà inaugurato giovedì 1 settembre 2016, a Varese il Centro Terapeutico Riabilitativo Semiresidenziale di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza a La Nuova Brunella creato da Fondazione Renato Piatti onlus. La nuova struttura è specificatamente focalizzata sui “percorsi abilitativi” a favore di bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Il centro è denominato appunto CTRS La Nuova Brunella (Centro Terapeutico Riabilitativo Semiresidenziale) e si trova al livello 1 de LA NUOVA BRUNELLA – Centro Continua a leggere

Più posti per i bambini con autismo al CTRS Milano

autismo

A partire dal 1° settembre 2016 fino al 31 dicembre 2016, grazie ai fondi messi a disposizione dalla DGR 4981 del 30 marzo scorso, saranno garantite ulteriori prestazioni di riabilitazione ai bambini con autismo in lista di attesa al CTRS Autismo di Milano. Attualmente il Centro di via Rucellai, 36, giunto al suo terzo anno di attività, accoglie 49 bambini e ragazzi, dai 2 ai 14 anni, offrendo interventi in piccoli gruppi, articolati al mattino o al pomeriggio. Per ogni bambino verrà definito un piano di intervento personalizzato, concordato con la UONPIA e la famiglia, focalizzato su aspetti significativi quali autonomie primarie, abilità di comunicazione, abilità sociali, controllo e riduzione dei comportamenti problematici, autodeterminazione. Gli interventi saranno rivolti sia alla presa in carico precoce e intensiva, nella fascia dai 2 ai 5 anni, nonché a bambini in età scolare, tra i 6 e gli 11 anni, e ragazzi in età adolescenziale. I genitori e famigliari interessati possono richiedere ulteriori informazioni a Fondazione Piatti, rivolgendosi a:

Paolo Aliata, Responsabile CTRS Via Rucellai, 36 – Milano – paoloaliata@fondazionepiatti.it – cellulare 342/5433267

Silvia Chiaravalle, Assistente Sociale Responsabile Flusso Utenti – silviachiaravalle@fondazionepiatti.it – cellulare 331.6528497 – 0332.281025

 

11 novembre 2016, “Autismo: parlano i genitori”, giornata di studi a cura di Fondazione Piatti

convegno_autismoContinua l’impegno di Fondazione Renato Piatti onlus nell’accompagnare le persone con autismo e le loro famiglie per una vita che sia il più possibile di qualità. Il Centro Studi e Formazione di Fondazione Piatti, a partire dall’attività di ascolto dei familiari ha ideato il “Progetto di ricerca sugli interrogativi prevalenti dei familiari di persone con autismo nel corso della vita”. Continua a leggere

“C’è storia e storia”, gli incontri per fratelli e sorelle di persone con disabilità

fratelliFondazione Renato Piatti onlus, all’interno del Progetto “SAI? & la Casa … insieme per fare di più”, in collaborazione con l’Istituto La casa di Varese – onlus, propone “C’è storia e storia”, una serie di 8  incontri a cadenza settimanale dedicata a fratelli e sorelle dai 14 ai 17 anni di persone con disabilità. Per conoscere meglio questa proposta mercoledì 21 settembre 2016, alle ore 20.45 presso la sede di Fondazione Renato Piatti onlus di via Crispi, 4 a Varese, si terrà un incontro informativo per tutti i genitori che vogliono comprendere come e perché proporre questa esperienza ai propri figli. L’incontro sarà tenuto da Eliana Cavarretta, Psicologa-Psicoterapeuta e Lorenzo Fronte, Formatore. La partecipazione é gratuita ma è richiesta una conferma di partecipazione ai numeri  0332 326578 o 366 9669346 in orari d’ufficio oppure via mail: nicolettacuccirelli@fondazionepiatti.it

Qui è possibile scaricare la locandina informativa.

Fondation John Bost in visita-studio al CTRS Milano

WP_20160705_001Questa mattina il CTRS Autismo di Milano ha accolto una delegazione di 16 persone, tra personale medico, educativo e amministrativo della Fondation John Bost, attiva in Francia per la cura di pazienti con disabilità.
I 16 delegati della fondazione saranno in Italia, a Milano, fino all’8 Luglio 2016 per una visita-studio del panorama italiano sul tema delle disabilità e hanno espresso la volontà di conoscere la realtà del centro di via Rucellai Continua a leggere